Tartufo
La storia del Tartufo
 
I luoghi del tartufo 
 
 Tartufo
nero
 Tartufo
bianchetto
 Tartufo
estivo
Tartufo
invernale
Tartufo
nero liscio
Tartufo
di Bagnoli

TOSCANA

Il Tartufo Bianco Pregiato è presente nelle aree:
Delle Crete Senesi (Siena), da S.Giovanni d'Asso a Pienza e da Monteriggioni a San Casciano Bagni.
Di S.Miniato (provincie di Firenze e Pisa ) avente come principale centro S.Miniato; comprendente parte delle colline del Chianti e parte del Valdarno Inferiore, la Valdelsa, la Valdera e il Volterrano.
Nella Val Tiberina ed in particolare i comuni di Badia Tedalda e Sestino.
Nel Mugello in particolare i comuni di Borgo S.Lorenzo, Marradi, Scarperia.
Nel Casentino, con i centri di Bibbiena e Poppi.
Il Tartufo Nero Pregiato viene trovato nei massicci calcarei del Chianti, nel Mugello (Marradi), nella Montagnola Senese, nella Val di Chiana e nel Casentino.
Il Bianchetto o Marzuolo è presente sia nelle zone del Tartufo Bianco Pregiato, sia nelle pinete di Pinus pinea e Pinus pinaster, lungo i litorali delle provincie di Pisa, Livorno e Grosseto (da Migliarino-S.Rossore a Marina di Grosseto e la Feniglia).
Lo Scorzone è particolarmente diffuso in Toscana, è frequente nei terreni calcarei dove sono presenti querceti e pinete artificiali, nelle provincie di Arezzo (Casentino, Val Tiberina, Monti della Modina, Cortona), di Firenze (Monte Morello, Monti della Calvana, Mugello, Alta Val d'Elsa), di Siena (Val d'Elsa Senese, Monti del Chianti), di Grosseto (Castellazzara, Roccalbegna), di Pisa (Volterra), di Lucca e Pistoia.
Il Bianchetto si trova in tutte le aree collinari interessate dagli altri tartufi oppure lungo le pinete costiere.

» altre info